Pubblicato da copesc il 18 gennaio 2021

E’ stato pubblicato il bando per svolgere il SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE. Con l’integrazione del 15 gennaio 2021, diventano 55.793 i posti complessivamente disponibili per i giovani tra i 18 e 28 anni che vogliono diventare operatori volontari di servizio civile. Per favorire la più ampia partecipazione dei giovani al bando, il termine di scadenza per la presentazione [...]

 

Chi siamo

Il Coordinamento Provinciale degli Enti di Servizio Civile di Parma è un’associazione che sostiene l’obiezione di coscienza e il servizio civile quali occasioni di cittadinanza per i giovani, di protagonismo sociale, di partecipazione alla vita sociale e civile della comunità, e come importanti strumenti di arricchimento per enti ed organizzazioni.

L’obiettivo del Coordinamento è quello di lavorare affinché, nelle comunità territoriali, cresca la sensibilità riguardo al servizio civile e la capacità di operare in esso.

Il Coordinamento è composto da enti pubblici e del privato sociale, attualmente aderiscono 33 soggetti; la Presidenza è retta dal Consorzio di Solidarietà Sociale. Il allegato, in fondo alla pagina, è possibile scaricare l’elenco degli enti soci. Cliccando sopra il nome di ciascun ente si rimanda alla pagina internet dell’ente stesso.

copesc2

Il logo del Co.P.E.S.C.

Le principali attività svolte dal Co.P.E.S.C. sono:

  • organizzazione di campagne di sensibilizzazione e promozione;
  • collaborazione con il servizio Informagiovani del Comune di Parma, per garantire un punto informativo rivolto alla cittadinanza;
  • informazione e orientamento rivolto ai giovani;
  • consulenza e supporto rivolto agli enti;
  • realizzazione di percorsi formativi rivolti ai volontari in servizio e alle figure coinvolte nella gestione dei progetti;
  • promozione di occasioni di confronto tra il mondo del servizio civile, le scuole, l’università e gli altri contesti giovanili.

Per lo svolgimento delle attività statutarie il COPESC di Parma riceve un finanziamento da parte della Regione Emilia Romagna; inoltre gli enti soci, sostengono le azioni coordinate e congiunte, attraverso il pagamento della quota di adesione annuale. In ottemperanza all’art. 1 della legge n.124  del 2017, in allegato è pubblicato il prospetto dei contributi economici ricevuti dalle pubbliche amministrazioni (riferimento anno 2019).

Allegati